Guida alle migliori spiagge di Phuket: dove andare al mare

Una vacanza sull’isola di Phuket in Thailandia significa mare da sogno e sabbia finissima: ma orientarsi tra le sue spiagge non è facile.
Scopriamo quelle più nascoste e deserte, ma impariamo a conoscere anche quelle più famose e che offrono servizi di alta qualità. Vediamo dove ci si può rilassare senza incontrare anima viva e i luoghi migliori per praticare surf e kitesurf.
Abbiamo scritto una vera e propria guida e tutte le spiagge di Phuket!

Quando si parla di mare a Phuket la prima cosa da dire è che ci sono dei momenti dell’anno nei quali è più facile godersi le spiagge e il mare: in particolare i mesi migliori dal punto di vista climatico sono quelli che vanno da gennaio ad aprile.

Infatti nei mesi luglio e agosto, che per noi europei rappresentano il momento cruciale per quanto riguarda le vacanze estive e le ferie, parte quella che si chiama la monsoon season, durante la quale ci sono forti venti, molta umidità e il mare è molto mosso e molto pericoloso.

Il periodo dei monsoni ha comunque anche i suoi vantaggi, soprattutto dal punto di vista economico, perché a Phuket i prezzi sono più bassi del solito; non solo, c’è molta meno confusione e turismo ed è quindi un buon periodo ideale per chi vuole fare un viaggio tranquillo e sereno. All’insegna del relax, insomma

Ora che sappiamo quando andare a Phuket, non ci resta che conoscere quali sono le spiagge più belle dove prendere la tintarella e le zone dove il mare è più cristallino.
Non solo: scopriremo le spiagge nascoste e deserte e quelle in cui fare sporta da onda come surf e kitesurf.

Indice

Le migliori spiagge nel nord di Phuket!

Iniziamo la nostra rassegna dal nord con la spiaggia di Nai Yang Beach, che si trova poco a sud della pista dell’aeroporto.

La spiaggia è molto amata per la sua tranquillità e il silenzio, per la ricca vegetazione, per il mare limpido, per i fondali bassi; è inoltre molto popolare sia tra gli amanti dello snorkeling che tra i collezionisti di conchiglie.

Nai Yang Beach

Altra spiaggia da segnalare nella zona nord è quella di Mai Khao Beach, una delle più grandi dell’isola, in quanto si estende per 11 chilometri. È molto isolata, a differenza di tante spiagge affollate a sud dell’isola e grazie alla sua estensione offre angoli in cui si può restare davvero soli.
Mai Kaho Beach è diventata famosa per la qualità della sua sabbia, davvero particolare e unica, perfino per la Thailandia.
Se odiate il rumore degli aerei vi consigliamo di evitarla, in quanto è attraversata da una buona parte dei voli che arrivano a Phuket.

Mai Khao Beach

Invece la spiaggia di Naithon Beach, zona nord ovest di Phuket, è molto meno affollata e tranquilla, ma i ristoranti e gli hotel non mancano di certo!

Migliori spiagge a ovest di Phuket!

Per quanto riguarda le spiagge a ovest iniziamo citando quella di Bangtao, che si trova a metà strada tra Patong Beach e l’aeroporto ed è una delle più esteei di Phuket. Molto frequentata per tanti motivi e in primis per la presenza di tanti locali, negozi e ristoranti, ma soprattutto per la famosa Laguna Phuket, ovvero un complesso di hotel, resort, SPA e campi da golf amato da chi è alla ricerca del lusso.

Bangtao Beach

Una delle spiagge più famose e belle nella zona ovest di Phuket è sicuramente quella di Kamala Beach, che dopo i disastri provocati dal terribile tsunami  del 2004, ha avuto una rinascita e una grande evoluzione sotto tutti i punti di vista, anche da quello dei servizi offerti.

Questa spiaggia si caratterizza per il mare tra il blu cobalto e l’azzurro e per la tranquillità che la contraddistingue e la rende ideale per le famiglie.

L’atmosfera di serenità e rilassatezza che si respira a Kamala Beach la rendono la meta privilegiata di tanti pensionati e delle persone che decidono di stare a Phuket non solo per una breve vacanza ma per tanti mesi.

Kamala Beach

Infine non possiamo non parlare di Patong Beach che è la spiaggia più famosa di Phuket ed è quindi assolutamente la più frequentata.
Dovreste per questo evitarla? Niente affatto! Cercate piuttosto di rifugiarvi nella sua parte più a nord, che è solitamente meno affollata.
Ma se siete amanti della nightlife, dovreste venire a Patong Beach soprattutto per la sua vivacissima vita notturna.

Patong Beach

Le migliori spiagge a sud di Phuket!

Se avete un hotel a sud dell’isola vi starete chiedendo quali siano le migliori zone dove andare al mare senza spostarvi troppo.
Iniziamo il nostro elenco con la spiaggia di Nai Harn Beach, un luogo veramente incantevole e suggestivo per via della sabbia soffice e dell’acqua limpida.
Questa spiaggia è molto frequentata soprattutto nei mesi di alta stagione e cioè dicembre e gennaio ed è particolarmente apprezzata perchè la baia protetta favorisce l’ancoraggio di barche a vela e yacht di lusso.

Nai Harn Beach

Una spiaggia particolare a sud di Phuket è sicuramente quella di
Ra wai Beach
che, nonostante spesso le correnti non la rendano balneabile, è molto amata dai turisti perché offre splendidi paesaggi: anche qui gli appassionati di barca a vela potranno ormeggiare senza alcun tipo di problema.

Rawai Beach è amata anche per la sua offerta gastronomica: non solo ospita molti (e buonissimi) ristoranti, ma ha un mercato del pesce davvero interessante.

Ra Wai Beach

Infine andiamo a vedere la spiaggia di YaNui Beach, che è una di quelle più a sud dell’isola: grazie al fatto di non ospitare grandi resort o mega hotel mantiene un carattere tradizionale. Essendo situata in una baia piccola ma profonda ha acque molto calme, che la rendono una delle mete ideali a Phuket per chi ama lo snorkeling. che è situata vicina alla strada che porta a Rawai Beach, che abbiamo citato in precedenza. Dal punto di vista estetica è molto carina ed è meta di molte coppie in viaggio di nozze.

Yanui Beach Rawai

Migliori spiagge a est di Phuket!

Invece parlando della spiagge nella zona est dell’isola di Phuket non possiamo non consigliarvi la spiaggia di Ao Yon Beach, che si trova vicino alla baia di Panwa.

Questa spiaggia è assolutamente funzionale a chi vuole rilassarsi, stare con la famiglia e godersi la vista delle barche che ne popolano i dintorni.

Ao Yon Beach

L’altra lingua di sabbia che amiamo e che vogliamo caldamente segnalarvi è vicino a Ao Yon Beach e si chiama Khao Khat Beach. La sabbia bianca e la ricca vegetazione nonché il mare cristallino la rendono assolutamente una tappa obbligata per chi è in vacanza Phuket! La preferiamo al tramonto!

Le spiagge poco frequentate e deserte di Phuket

Ci credereste se vi dicessimo che anche una meta tanto frequentata come Phuket nasconde spiagge in cui non è arrivato il turismo di massa?
Vediamo ora alcune delle spiagge che sono meno conosciute e dove quindi godersi un po’ di pace.

Iniziamo il nostro elenco con la spiaggia Freedom beach, che si trova in prossimità di Patong. Questa spiaggia è un gioiello per l’acqua cristallina e la sabbia bianca: è poco affollata perché si può raggiungere solo in barca (o scarpinando in un percorso non facilissimo), il costo della corsa è alto e il tempo per arrivarci è abbastanza lungo.

Freedom Beach

Parliamo ora della spiaggia Banana Beach, anch’essa poco frequentata, in quanto è molto difficile da raggiungere; è situata tra le spiagge di Bang Tao e Nai Thon. Questa spiaggia presenta grandi palme, acqua limpida e poco profonda ed è ideale sia per il nuoto che per lo snorkeling: offre anche la possibilità di avere sedia a sdraio e ombrellone e di poter mangiare in uno degli ottimi ristoranti a base di pesce.

Infine non possiamo non nominare quella che si chiama Panwa Beach, che si trova a otto chilometri a est da Phuket Town. Questa spiaggia è ancora tranquilla, nonostante negli ultimi anni si sia verificata una certa urbanizzazione. Una delle caratteristiche che la rendono suggestiva e particolare è la possibilità di godersi la vista su Chalong Bay e Lone Island.

Panwa Beach

Le spiagge dove fare surf e kitesurf a Phuket

Siete amanti degli sport da onda e arrivate in Thailandia anche per praticare suo e kitesurf? Allora sappiate che Phuket vi offre tanti spot interessanti!

  1. Surin: Si trova sulla costa occidentale di Phuket ed è una spiaggia ideale per fare surf, ma solo per i più esperti. Stiamo lontani i principianti.
  2. Karon: Situata tra le spiagge di Patonk e Kata, è adatta per principianti ma solo quando il vento non spira forte, perché in condizioni climatiche avverse le onde che si formano da queste parti possono essere pericolose.
  3. Kalim: Questa spiaggia è molto apprezzata non solo dagli amanti del surf ma anche dai turisti per la sua ricca vegetazione e per il paesaggio suggestivo: si trova vicino alla spiaggia Patong.
  4. Kata Noi: Si trova a sud di Kata Beach e nonostante sia molto piccola è una delle preferite dai surfisti e kitesurfisti.
  5. Kata: Una delle spiagge più famose dell’isola. Qui potrteteaffittare tavole da surf e kite e trovare scuole dove prendere lezioni se siete alle prime armi.

Per approfondire