Dove mangiare a Phuket: i migliori ristoranti e i mercati di cibo di strada

Abbiamo battuto palmo a palmo i migliori ristoranti di Phuket: quelli più eleganti ma anche le bancarelle che propongono cibo di strada. I locali tradizionali e quelli innovativi. Insomma, abbiamo mangiato ovunque sull’isola e ora siamo pronti a indicarvi dove mangiare a Phuket, qualunque siano le vostre esigenze.

Quando si decide di intraprendere un viaggio in un posto mai visto prima, e anche molto lontano dal proprio paese c’è un mix di entusiasmo, curiosità, e qualche dubbio relativo ad alcuni aspetti importanti con i quali ci si dovrà confrontare, come per esempio quello del cibo.

Infatti può capitare di amare un posto, di essere in sintonia con gli abitanti ma di non gradire la cucina locale. Vi garantiamo che in Thailandia non avrete questo problema, perché a livello culinario è uno dei paesi in assoluto più interessanti, creativi e originali al mondo.
Abbiamo già parlato di cosa mangiare e assaggiare a Phuket, ora vediamo dove farlo: quali sono i ristoranti migliori? Quali quelli più chic e quali invece i più economici? Dove provare un gustoso cibo di strada?

Il panorama culinario dell’isola è veramente molto ricco, vasto e spesso anche di qualità. Troverete ovviamente non solo ristoranti di cucina Thailandese, ma anche fusion, pizzerie, hamburgerie e perfino tapas bar.

In Thailandia si mangia ovunque e a tutte le ore: per questo ogni strada, stradina e vicolo ospita decine di ristoranti e bancarelle di street-food. Nel segnalarvi i nostri ristoranti preferiti dove mangiare a Phuket abbiamo quindi dovuto fare scelte radicali che scontenteranno i più intransigenti!

Inizieremo la nostra rassegna con un elenco dei migliori ristoranti costosi e raffinati che si possono trovare a Phuket, passeremo poi ai locali di medio livello (ma con cucina di ottima qualità) e ci getteremo poi a capofitto sul cibo di strada nei migliori mercati dell’isola.

Migliori ristoranti di alto livello a Phuket!

La nostra panoramica non può che partire dal Black Ginger Phuket, che offre piatti tipici della cucina thailandese, si trova a Nai Yang Beach, nel nord dell’isola ed è aperto tutti i giorni dalle 18, 30 alle 23.
Molto innanzitutto per la varietà dei piatti offerti in quanto si possono trovare sia piatti tipici thailandesi rivisti in una variante lusso come per esempio l’insalata di Papaya verde o il Curry di pesce giallo del sud che piatti che solitamente non fanno parte del repertorio di un ristorante di alto livello come gli involtini primavera.
Non solo: è molto apprezzato per l’orto che si trova al suo interno, che garantisce non solo freschezza agli ingredienti, ma anche la sicurezza di trovarsi davanti a una proposta a chilometro zero e biologica, per la gioia di chi ama la cucina sana! Non può mancare una vasta scelta vini di qualità, provenienti da tutto il mondo.
Completamente in legno, circondato da un lago e da una fitta vegetazione, a livello di atmosfera dà il suo meglio quando calano le tenebre e si accendono le luci che gli conferiscono toni di blu e d’oro, di rara eleganza.

Sempre parlando di ristoranti alta gamma, segnatevi il Wok Pagoda Kitchen, aperto dal cuoco Tummanoon che ormai è Phuket è una celebrità: si trova nel sud dell’isola, nell’entroterra, su una piccola collinetta che si affaccia su Chalong Bay e regala panorami spettacolari.
Prenotate il vostro tavolo in una giornata serena e luminosa (possibilmente a pranzo) e avrete il piacere di mangiare immersi nella natura più rigogliosa.

Questo locale ha l’invidiabile peculiarità di offrire piatti che mixano sapientemente ingredienti tipici della cucina thai con quelli della cucina occidentale. Per cucinare si utilizza una griglia a carbone e ha un menù che accontenta sia chi ama il pesce che chi non può rinunciare alla carne. Mi raccomando: se preferite la quantità alla qualità, questo non è il posto per voi.
Aperto tutti i giorni dalle 11 alle 23.

Infine, parlando di dei migliori ristoranti di lusso a Phuket non possiamo esimerci dal citare un locali italiano, chiamato La Gritta. Siete in viaggio da molto tempo e vi manca casa? Questa è la soluzione per voi!
La Gritta è situato in una zona molto suggestiva, romantica e con un’atmosfera particolare: mangerete su una terrazzina che si affaccia sulla spiaggia, circondati da alte palme svettanti, nell’estremità meridionale della baia di Patong.

Dal punto di vista culinario offre piatti tipici della cucina tradizionale italiana che si vanno a ibridare con alcuni ingredienti thailandesi e si arricchiscono della materia prima naturale in un’isola, ovvero tanto pesce freschissimo.

Anche i vini e i coktail sono di qualità e scelti con cura dallo staff per accontentare anche i clienti più esigenti ed esperti: la carta dei vini è particolarmente preziosa e ricercata e siamo certi possa accontentare anche il palato più esigente.

Migliori ristoranti economici a Phuket

La nostra avventura culinaria a Phuket continua con una selezione dei ristoranti di categoria media ma di grande qualità: partiamo parlando del Dedos, che è situato a Tinlay Place e per la precisione nei pressi del complesso di Laguna Phuket Resort a Bangtao.

Questo ristorante è uno dei più amati dai turisti di tutto il mondo, che possono trovare gustosi piatti dall’anima francese, mixati con la tradizione thailandese (e asiatica in generale): lo chef è ill grande Pablo Blattman, con sangue svizzero e boliviano.

Il clima è amichevole, cordiale, accogliente e il design pur non raggiungendo gli standard dei precedenti è davvero interessante.
Orari di apertura: tutti i giorni dalle 11 alle 23.

Un altro locale che ci ha ammaliato è il Kan Eang@Pier, sulla baia di Chalong: è un ristorante dalla storia lunga e gloriosa, che ritroverete nei suoi piatti. Diventato famoso per offrire alcuni dei frutti di mare più buoni di tutta Phuket, unisce tradizione e modernità
Orari apertura: 10,30 – 23.

Migliori mercati street Food

Chi è in vacanza a Phuket deve godere della sua ospitalità facendosi stupire dalla bellezza dei ristoranti di lusso, ma allo stesso tempo non può non provare l’esperienza di visitare i mercati notturni e assaggiare le specialità gastronomiche delle tante bancarelle presenti.

Un esempio è il Malin Plaza che si trova a Patong ed è una tappa fissa sia per i locali che per i turisti, che lo affollano per abbuffarsi ai stand gastronomici con prezzi davvero accessibili per tutte le tasche.
La scelta sul cibo è molto varia e accontenterà tutti: si va dal sushi, alla frutta fresca tropicale (ah, la papaya già sbucciata e tagliata!) al cibo di strada classico thailandese, ma troverete anche pollo e patatine fritte, per i più piccoli.
Orari apertura: tutti i giorni dalle 14 alle 24.

Un posto amato dai più giovani è sicuramente il Phuket Indy Market, in piena Phuket Old Town, aperto ogni giovedi e venerdi dalle 16 alle 22.

Si caratterizza, oltre che per gli spettacoli dal vivo, soprattutto per il suo cibo di strada, gustoso, tradizionale ed economico!

Infine citiamo il Phuket Walking Street, sempre nella parte vecchia di Phuket Tow. Questo mercato è aperto solo di domenica dalle 16 alle 22 e offre souvenir, abbigliamento ma soprattutto tanti stand gastronomici con specialità tradizionali thailandesi e prezzi contenuti!
Arrivare qui la domenica sera, dopo una giornata in spiaggia, e abbuffarsi di pesce alla griglia, seduti su una seggiolina di plastica a bordo strada è un’esperienza che non dovete perdere durante un viaggio a Phuket.

Per approfondire