Cosa vedere e cosa fare a Phuket Old Town: guida e itinerario

Se durante il vostro viaggio a Phuket siete alla ricerca di una parentesi culturale e tradizionale non fatevi mancare una giornata a Phuket Old Town, dove tra templi cinesi, mercati, cibo di strada e architettura originalissima, passerete qualche ora godendovi di una Thailandia che sta ormai scomparendo, soprattutto nelle isole più turistiche.

Vi abbiamo già fatto scoprire tutto quello che gravita intorno alla natura a Phuket, dalle migliori spiagge per arrivare alle escursioni di un giorno da non perdere nei dintorni dell’isola.

Ma un viaggio a Phuket non significa solo andare al mare, rilassarsi e dedicarsi alla vita notturna. Una vacanza sull’isola è anche sinonimo di cultura e tradizione. Infatti non bisogna dimenticare che il centro di Phuket Town e la sua parte vecchia e storica sono molto interessanti; anche qui le cose da vedere e da fare non mancano!

L’importante è sapere in anticipo quali sono le cose più importanti e interessanti da vedere, in modo da programmarsi in maniera intelligente il tempo a disposizione; perché, si sa, quando non si lavora il tempo passa sempre troppo veloce! Noi con questo articolo vogliamo aiutarvi a organizzare nel migliore modo possibile un itinerario attraverso la Old Town di Phuket.

La prima cosa da sottolineare è che la parte storica di Phuket non è vastissima, nel senso che è abbastanza agevole da esplorare, soprattutto se si sceglie di farlo dividendo la zona per aree di interesse.

Non è semplice capire quanto tempo ci vuole per visitare tutta la zona, dipende molto dalle vostre propensioni, ma diciamo che una giornata intera potrebbe bastare a soddisfare la curiosità di tanti.

In ogni caso non sarà un’esperienza noiosa, e tra una visita all’altra vi potrete fermare per mangiare e rifocillarvi in uno dei tanti chioschetti di street-food e ristoranti presenti nella città vecchia: perché una gita a Phuket Old Town significa anche cibo tradizionale thailandese.

Lista degli argomenti

Il Thai Hua Museum di Phuket Old Town

Il primo consiglio che vogliamo dare ai nostri lettori è di scegliere un orario idoneo per uscire e girare la città, perchè nella maggior parte dei mesi dell’anno in determinate fasce orarie il caldo è quasi insopportabile e quindi conviene optare per le primissime ore della mattina o in serata!

Una delle attrattive più importanti di Pkuket Town è sicuramente il Thai Hua Museum! Questo museo è stato rinnovato di recente e per un periodo è stato utilizzato come scuola di cinese.

Ma negli ultimi anni è diventato uno spazio usato per eventi culturali ed è molto visitato e apprezzato dai turisti e non solo, come dimostra il premio ricevuto, dalla Siam Architect Association nel 2008, nella categoria edifici pubblici.

Il premio aveva lo scopo di sottolineare l’importanza del museo dal punto di vista artistico e architettonico! I punti di rilievo dell’edificio sono il bellissimo cortile interno e le tante sale espositive, dove di tanto in tanto vengono proiettati cortometraggi cinesi o thailandesi, con sottotitoli in inglese.

Ma il motivo principale per visitare questo museo è legato al fatto che questo edificio è un simbolo della connessione e del legame tra Phuket e Cina: dal punto di vista architettonico è infatti un’inedita e splendida fusione tra due stili diversi ed egualmente affascinanti.

Phuket Town: le strade più importanti da ricordare

La parte più significativa di Phuket Town è sicuramente il centro storico, dove ci sono tante strade, stradine e vicoli interessanti, traboccanti di attrazioni, mercati, negozi, templi.

Una strada da visitare è sicuramente quella di Ranong, dove è presente il mercato di Phuket City, che è diviso in due parti: quella principale dove sostano gli autobus e quella di fronte dove è presente il mercato vecchio. Un giro da queste parti è un’esperienza molto più tradizionale rispetto a tutti i mercati che avrete visitato nella zona di Patong, decisamente troppo turistica.

Altre cose da vedere su Ranon sono il gigantesco tempio cinese Jui Tui e il mercato dei dolci chiamato, Lor Rong.

La strada principale di Phuket Old Town è Thalang Road, che riconoscerete perché vi si affacciano antichi edifici con architettura che miscela sapientemente influenze portoghesi a quelle classiche thailandesi.

Questa via è molto viva e potrete trovare un piccolo santuario cinese, infiniti ristoranti, librerie, bar, negozi di abbigliamento di lusso (ma allo stesso tempo anche negozietti più abbordabili), caffetterie alla moda (come il Chino Cafè Gallery, che serve le migliori torte di Phuket) e locali che propongono musica dal vivo (come il Route 68).

Sempre Thalang Road ogni domenica dalle 16 alle 22 si trasforma in “Phuket Walking Street“, chiamato anche Lardyai, che nel dialetto thailandese significa “grande mercato”.

Venite qui per assaggiare specialità culinarie thailandesi, provare i migliori piatti della tradizione e comprare ogni tipo di cianfrusaglia, oggetto di design, artigianato locale e souvenir.

Tra le strade dove perdersi a Phuket Vecchia citiamo Phang Nga, che ospita il Santuario della Luce Serena (Serene Light Shrine).

Questo santuario è stato rinnovato negli ultimi anni e ora rappresenta una delle attrattive principali per chi arriva a Phuket, ma tanto tempo fa era nascosto dentro a un edificio… una volta tanto il suo rinnovamento è stata una manna dal cielo, perché ora l’ingresso è sormontato da uno dei gate più particolari che possiate vedere durante un viaggio in Thailandia.

Molto suggestivo è anche il mercato degli amuleti, che si trova di fronte al santuario, e all’interno del quale gli appassionati si incontrano per confrontarsi e scambiare informazioni e opinioni su una pratica mistica che ormai sta scomparendo nel paese.

Dove mangiare e dove dormire a Phuket Old Town

Tra i ristoranti da sperimentare nella città vecchi di Phuket non possiamo non annoverare il Blue Elephant, che è un brand molto famoso e con tante filiali in tutto il mondo!

Questo locale è situato in uno splendido palazzo in stile coloniale e si caratterizza per la qualità del suo cibo e per i suoi piatti davvero ricchi ed esotici. Non solo: l’arredamento raffinato e l’attenzione ai dettagli ne fanno il luogo ideale per chi cerca un’esperienza autentica ma non si dimentica dell’importanza di essere coccolato durante una vacanza.

Dal punto di vista del culinario questo ristorante è particolare perché ha come vision quella di rilanciare tradizionali piatti thailandesi che stanno scomparendo nella maggior parte dei “ricettari” del paese.
Occhio ai prezzi: sconsigliato a chi viaggi con budget ridotti.

Altro ristorante che adoriamo è Ko Ang, celebre per il pesce freschissimo e proposto in piatti davvero originali e ricercati.

Uno degli hotel più famosi di Phuket Old Town e dove dormire è già di per sé una vera e propria vacanza è l’On On Hotel, conosciuto perché è comparso nel film The Beach con Leonardo Di Caprio! La ristrutturazione del 2013 ne ha rispettato il carattere e l’architettura rendendolo una bomboniera del lusso!

Se non volete spendere cifre folli ma non volete rinunciare a qualche notte a Phuket Old Town, prenotate il Phuket Town Inn, che si caratterizza per l’ottimo rapporto qualità e prezzo, la disponibilità e la gentilezza del personale e per le stanze confortevoli, accoglienti e pulite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per approfondire