Clima di Phuket, Thailandia: quando andare? Quale il periodo migliore?

Phuket è l’isola tropicale tailandese più conosciuta e frequentata dai turisti: qual è il periodo migliore per visitarla? In quali mesi dell’anno troviamo il meteo più adatto? Scopriamo insieme la media delle precipitazioni e le temperature medie di Phuket, Thailandia.

La Thailandia è uno dei paesi che negli ultimi anni ha più incrementato il numero di turisti in arrivo: questo grazie alla sua bellezza, alla sua storia, alla sua particolare cultura, alla gustosa cucina e alla bellissima e calorosa accoglienza che offre ai viaggiatori (quasi) in ogni periodo dell’anno.
Tra le mete preferite per una vacanza di relax troviamo l’isola tropicale di Phuket, situata nella zona sud-ovest della Thailandia e bagnata dal Mare delle Andamane.

Indice

Quali sono le stagioni a Phuket, Thailandia?

Non stupiamoci che la Thailandia, essendo a più di 14 ore di volo dall’Italia, abbia un clima molto diverso dal nostro. Non possiamo pensare di arrivare a Phuket e trovare le quattro stagioni a cui siamo abituati.
Phuket è infatti un’isola tropicale dove il sole è presente in cielo praticamente ogni giorno per tutto l’anno, anche se con duvote differenze tra mese e mese.
Qui il clima viene suddiviso in due stagioni principali molto simili tra loro, ma con caratteristiche fondamentali a distinguerle:

* La stagione delle piogge

* La stagione secca

Sebbene a Phuket la stagione secca e quella delle piogge presentino alcune caratteristiche (è sempre caldo e la temperatura raramente scende sotto i 28 gradi) che le accomunano e che danno un equilibrio insolito al clima dell’isola, hanno anche un “particolare” che le distingue l’una dall’altra.
Parliamo delle precipitazioni medie, che nei mesi da Maggio a Ottobre, si fanno decisamente abbondanti. Andiamo perciò a scoprire meglio le caratteristiche di ognuna di queste stagioni per scoprire qual è il periodo migliore dell’anno per visitare l’isola tropicale di Phuket.

clima phuket
clima phuket
Clima Phuket Thailandia Quando Andare Quale Periodo Migliore

La stagione delle piogge a Phuket

La prima stagione di cui andiamo a parlare è la stagione delle piogge, che va dal mese di Maggio a quello di Ottobre, con Aprile e Novembre che sono due mesi “cuscinetto” tra le due stagioni e quindi presentano caratteristiche ibride.
Sappiamo tutti che la Thailandia viene influenzata dai monsoni tropicali ed è così anche per l’isola di Phuket. Durante questo periodo dell’anno, chiamato anche come “monsonico”, l’area è caratterizzata da improvvise piogge torrenziali ed abbondanti, che possono durare pochi minuti come anche per una giornata intera.
Il clima è infatti molto instabile in questa stagione dell’anno. Nonostante la pioggia però le temperature nella stagione delle piogge a Phuket sono sempre molto elevate e si aggirano intono ai 20 gradi durante la notte contro delle massime di 30/31 gradi durante il giorno. In realtà però le temperature percepite durante questi mesi sono ben più elevate di quelle effettive, dovuto alla forte umidità dell’aria.
Potremmo infatti definire il caldo vissuto in questa stagione un caldo appiccicoso e molto difficile da sopportare, soprattutto nei mesi clou, che sono luglio e agosto.
Questo però non significa che Phuket sia off-limits in questo periodo: dobbiamo solo evitare di aspettarci un cielo limpido e terso durante tutti i giorni della nostra vacanza. Non solo: sarà necessario preparare la valigia pronti ad affrontare ogni eventualità: premuniamoci per esempio di portare con noi un K-Way, senza però dimenticare un cappellino per ripararci dal sole. Dobbiamo infatti ricordarci che la pioggia tropicale alterna scrosci d’acqua con sole alto nel cielo.

Come accennato la stagione delle piogge va da Maggio ad Ottobre ogni anno con possibilità di trovare piogge anche in modo sporadico a novembre o in aprile, potremmo definirle strascichi e anticipi della stagione monsonica.
Le precipitazioni partono da 295 mm nel mese di Maggio e toccano i 325 mm a Settembre, salvo poi scemare lentamente.
I giorni completamente soleggiati sono 4-5 al mese: la situazione non è molto differente nella stagione secca che vede 8-9 giorni di sole pieno.
Ma come, a Phuket ci sono sempre le nuvole, quindi? No di certo, semplicemente in ogni mese dell’anno il meteo può cambiare diverse volte nel corso della giornata.
Durante questo periodo, vista la presenza anche di forti venti, spesso vengono sospese diverse attività: tra queste per esempio figurano le escursioni via mare e le immersioni, a causa delle forti correnti acquatiche e del mare molto mosso.
Sempre per quest’ultimi motivi ci viene sconsigliato di entrare in acqua, anche per una semplice nuotata.
Anche il servizio dei traghetti da e per Phuket durante la stagione delle piogge viene fortemente influenzato dalle condizioni meteo.

La stagione secca a Phuket, Thailandia

L’altra stagione a Phuket va da Novembre ad Aprile e viene definita la stagione secca. Come abbiamo già detto nel paragrafo precedente, in novembre ed aprile potremmo riscontrare qualche monsone sporadico, ma niente di cui preoccuparci.
Durante i mesi “secchi” le temperature sono sempre elevate con caratteristiche particolari. Infatti nonostante si tocchino anche i 35 gradi si avverte meno umidità, il caldo è più sopportabile e l’aria decisamente più respirabile rispetto alla stagione delle piogge. Ci troviamo infatti davanti ad un caldo poco umido, che raramente viene percepito come fastidioso. In questo periodo si può godere a pieno di ogni giornata: avremo infatti tempo bello e soleggiato praticamente tutti i giorni, ma non mancheranno, di tanto in tanto, gli annuvolamenti tipici del clima tropicale.
Le temperature minime in questi mesi si aggirano intorno ai 21/22 gradi e quasi sempre durante la notte.
L’escursione termiche tra sera e giorno è anche di dieci gradi: per questo durante un viaggio a Phuket dovete comunque sempre mettere in valigia un giacchetto o una felpa. È risaputo infatti che dopo una giornata di sole, in una località marittima lo sbalzo termico si avverta maggiormente rispetto a quanto avvenga in città.

Qual è il periodo migliore per visitare Phuket?

Se vogliamo visitare Phuket la stagione migliore è sicuramente quella tra Gennaio e Marzo, dove incontreremo le giornate migliori ,con una temperatura costante e un caldo vivibile.
Inoltre la certezza di avere il sole per gran parte della giornata ci permetterà di godere di ogni tipo di attività, sia via terra che via mare: durante questi mesi saranno disponibili le escursioni verso isole remote e non avremo problemi a fare splendide immersioni; il mare sarà spesso calmo e limpido.

Dobbiamo però sottolineare che i mesi da Gennaio a Marzo rappresentano l’alta stagione e che questo periodo combacia anche con il Capodanno Thailandese. Queste due variabili fanno decisamente lievitare i prezzi delle strutture alberghiere e dei voli aerei e quindi un viaggio a Phuket in questo periodo dell’anno potrebbe risultare più costoso rispetto agli altri mesi dell’anno.
Un buon compromesso per chi non teme un po’ di pioggia (vi ricordiamo che le precipitazioni in queste zone del mondo arrivano sotto forma di violenti scrosci e spesso son seguite da un sole splendente) è scegliere i “mesi di mezzo”, di Aprile e Novembre, magari non perfetti a livello di clima, ma con una Phuket meno cara e poco affollata.
Se possiamo andare in ferie solo ad Agosto faremmo meglio a dirigerci altrove, in quanto questo è uno dei mesi peggiori per una vacanza a Phuket: troveremmo un clima piovoso, umido, con mare mosso e torbido.

In conclusione

Il clima di Phuket è molto simile a quello di tutta la costa ovest del paese, ma totalmente differente da quello che troviamo in altre zone della Thailandia. Essendo una nazione molto vasta (e lunga) ed essendo influenzata da correnti diverse tra est e ovest, il meteo varia molto di zona in zona.
Se stiamo pensando a un viaggio che oltre al relax sulle spiagge di Phuket comprenda anche le montagne del nord o l’esplorazione della folle Bangkok, consideriamo che in gran parte della Thailandia le stagioni sono tre e non due, come invece avviene a Phuket.
Tra Marzo e Maggio il caldo è questi insopportabile; successivamente fino a Ottobre il paese è sferzato dalle piogge monsoniche (monsone sud-ovest). Da Novembre a Febbraio è il monsone di nord-est a influenzare il clima, rinfrescando le temperature al nord e all’interno del paese.

Foto: By Diego Delso, CC BY-SA 3.0

Per approfondire